Miley Cyrus ha spiegato la “crisi d’identità” che ha vissuto dopo Hannah Montana

"Ho creato delle versioni caratterizzate di me stessa"

Miley Cyrus ha interpretato Hannah Montana dal 2006 al 2011: ora ha spiegato come recitare e aver trovato i primi successi nella serie l'abbia influenzata fino a un punto che ha definito "crisi d'identità".

Complice era stato anche il parallelismo tra la sua vita e quella del personaggio: l'alter ego segreto di Hannah Montana, una cantante famosa nella serie, era una teenager di nome Miley.

"Bangerz è stato il primo disco, il primo in cui non ero stata in uno show tv per i 10 anni precedenti - ha iniziato a raccontare nel podcast Rock This - Parlando di crisi d'identità, sono passata dall'essere un personaggio quasi quanto ero me stessa. Il fulcro dello show era che quando eri questo personaggio, allora avevi valore. Avevi milioni di fan, eri la più grande star del mondo. E ancora che, quando guardavo me stessa senza parrucca, a nessuno importava di me. Non ero più una star".

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Miley Cyrus (@mileycyrus)

La 28enne ha quindi ribadito il fatto che nella sua testa si era cementato il pensiero che senza Hannah Montana: "a nessuno interessava di me" e per questo ha sentito il bisogno "di rompere" totalmente con il passato, per poter crescere come artista.

Ma siccome sin da piccola - aveva 13 anni quando debuttò con la serie - aveva imparato a interpretare un personaggio, il risultato era stato quello di crearne altri, a volte estremizzati, pur partendo da se stessa:

"Penso che sia il perché ho creato delle versioni caratterizzate di me stessa a volte, era un inizio di consapevolezza del fatto che come mi vedono le persone può essere più importante di cosa voglio dire. Non ho mai creato un personaggio che non ero io, ma ero consapevole di ciò che la gente vedeva di me e ci ho giocato. Come quando ho notato che alle persone interessava il fatto che facevo la linguaccia. Se mi dicevano di smetterla, io lo facevo di più".

via GIPHY

Miley Cyrus aveva già parlato di questo tema in un'intervista su Rolling Stones Usa dello scorso dicembre.

"Ho dovuto evolvermi perché Hannah era una cosa grandissima, straordinaria, più grande di me. Sentivo che non avrei avuto la stessa quantità di successo di Hannah Montana" aveva detto.

A distanza di ormai un decennio dalla fine della serie, ora Miley Cyrus ci scherza su: nei giorni scorsi ha ricreato proprio Hannah Montana insieme all'amico e collega Lil Nas X!

ph: getty images