A quanto pare, “The Batman” con Robert Pattinson è ispirato a Kurt Cobain

Melancholy in Gotham

La lavorazione di The Batman con Robert Pattinson è stata abbastanza tumultuosa per i continui stop forzati a causa della pandemia. Il film di Matt Reeves è però finalmente in dirittura d'arrivo e lo vedremo al cinema il prossimo 3 marzo 2022.

L'hype è ovviamente alle stelle, soprattutto dopo che i fan hanno visto il main trailer di The Batman, che ha regalato un corposo assaggio delle atmosfere oscure e delle incredibili scene d'azione. 

Ora il regista, Matt Reeves, ha rivelato qualcosa che farà crescere ulteriormente la curiosità sulla nuova trasposizione cinematografica di Batman: il film è ispirato nientemeno che a Kurt Cobain.

"Quando scrivo, ascolto musica e mentre stavo scrivendo il primo atto, ho messo 'Something In The Way' dei Nirvana", ha raccontato Reeves a Empire Magazine. "È stato allora che mi è venuto in mente che, piuttosto che raccontare la versione playboy di Bruce Wayne che abbiamo visto prima, c'è un'altra versione, quella di un uomo che ha attraversato una grande tragedia e che lo ha portato a diventare un recluso".

"Così ho iniziato a creare questa connessione con Last Days di Gus Van Sant e l'idea di questa versione romanzata di Kurt Cobain in questo tipo di castello in rovina", ha spiegato il regista.

getty images

Le precedenti versioni di Batman erano super campy, poi il Batman di Christian Bale aveva portato un'aria palpabile di malinconia. Ora, a quanto sembra, Pattinson porterà la malinconia ancora oltre.

Reeves ha continuato raccontando di come sapeva di volere Pattinson, perché era rimasto impressionato dal suo lavoro nel film Good Time dei Safdie Brothers:

In quel film potevi davvero sentire la sua vulnerabilità e disperazione, ma potevi anche sentire il suo potere. Ho pensato che fosse un ottimo mix", ha detto Reeves. "Ha anche quella cosa di Kurt Cobain, dove sembra una rock star, ma ti sembra anche che potrebbe essere un recluso."

La sinossi del film:

Due anni trascorsi a pattugliare le strade nei panni di Batman, incutendo timore nei cuori dei criminali, hanno immerso Bruce Wayne nelle ombre di Gotham City. Contando solo su pochi alleati - Alfred Pennyworth, il tenente James Gordon - tra la corruzione di funzionari e figure di alto profilo, il vigilante solitario si è innalzato a incarnazione della vendetta tra i suoi concittadini. Quando un killer inizia a prendere di mira l'élite della città con una serie di sadiche macchinazioni, una sequenza di indizi criptici spedisce il più grande detective del Mondo in un'indagine nel sottobosco criminale, dove incontra personaggi come Catwoman, Il Pinguino, Carmine Falcone e Enigmista. Nel momento in cui le prove indicheranno una spietata verità e la portata dei piani del criminale diverrà chiara, Batman dovrà costruire nuovi legami, smascherare il colpevole e imporre la giustizia sull'abuso di potere e sulla corruzione che hanno per troppo tempo piagato Gotham City.

Oltre a Robert Pattison, nel cast figurano anche Colin Farrell (Pinguino), Zoë Kravitz (Catwoman), Andy Serkins (Alfred), Jeffrey Wright (FGordon), Paul Dano (Enigmista), Peter Sarsgaard e John Torturro (Falcone).

ph. getty images